Da Piccolo Espansibile a SVECOM – P.E.

Erano gli anni del boom, il periodo storico che ha visto l’Italia rinascere dopo la guerra.

C’erano in giro voglia di fare, idee da realizzare, capacità da mettere in opera. Un clima favorevole alla costruzione di nuove imprese, un vento di progresso e innovazione che attraversava anche Vicenza, piccola città nel Nord Italia. Qui tre giovani, Giovanni Marin, Giancarlo Marin e Ferdinando Lovato, insieme a un piccolissimo gruppo di collaboratori, aprono un laboratorio per la produzione dei primi sistemi ad espansione. Piccolo Espansibile, questo era il nome dell’azienda, nasce così: dalle tute blu d’officina e dalla capacità imprenditoriale dei tre giovani.